Artiglio plasmatico

Un "Artiglio plasmatico" è un'arma portatile ad alto potenziale di origine sauriana, reperibile comunemente
sul sito di UFO crash sauriani o utilizzati occasionalmente dai mib.


ASPETTO

L'artiglio ha l'aspetto di un guanto dallo scheletro metallico. Ogni raggio si unisce sul palmo in una sfera dal colore
rosso o blu. L'oggetto è altamente occultabile, facilmente indossabile sotto un guanto comune.


SPECIFICHE

L'arma utilizza la più comune conoscenza della fisica appresa dai sauriani, ovvero la capacità di generare enormi
quantità di energia cinetica tramite circuiti miniaturizzati ed elementi ad altissima conduttività.
La fonte di energia appare essere integrata nei circuiti stessi, rendendo impossibile estrarla senza distruggere al
contempo l'oggetto.


UTILIZZO

Un artiglio plasmatico può facilmente essere utilizzato dal personale umano.
Una volta indossato, risulta sufficiente rimuovere la sicura dell'arma premendo un tasto posto al di sotto
della sfera centrale. Successivamente l'arma entra in azione mediante un particolare movimento del polso.


POTENZIALE DISTRUTTIVO

L'artiglio plasmatico ha una potenza terrificante per un'arma della sua taglia.
Una volta lanciata, la sfera di plasma magneticamente contenuta raggiunge una velocità pari a
100m/s senza essere influenzata dagli agenti atmosferici quali il vento o la pioggia.
La composizione energetica della sfera la rende immune agli effetti di attrito dell'aria, dando all'arma una precisione
tale da risultare addirittura scomoda ad un principiante.
La sfera di plasma esplode al contatto di qualunque superficie deflagrando con una potenza pari a quella
di 70/100 (test del blocco di Trauzl).

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License